Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Storia

Interno del Museo

Il nome di Arsago forse deriva da quello della divinità celtica Arth-Arthius-Orso, divinità legata all’ambito militare (lo attesterebbero alcuni documenti antichi, dove Arsago era chiamato vicus artiaco), oppure dal germanico medievale Heritogo, moderno Herzog, cioè esercito-condottiero.

Consulta

Necropoli longobarda
Storia di Arsago

Arsago Seprio è un piccolo centro adagiato sulle colline dell'anfiteatro morenico del Verbano.

Civico Museo Archeologico

La nascita, nel 1972, del Civico Museo Archeologico di Arsago Seprio, ospitato presso la scuola media statale, è in stretta connessione con una delle più eccezionali scoperte archeologiche del territorio arsaghese: la necropoli longobarda.

San Vittore illuminata.jpg
Basilica, Battistero, Torre campanaria

La Basilica di San Vittore, eretta tra l’VIII ed il IX secolo d.C., forma un complesso monumentale, insieme all’adiacente Battistero di San Giovanni, di eccezionale interesse storico ed artistico tra i più importanti ed antichi della Lombardia.

Abbazia Santa Maria.jpg
Abbazia di S. Maria in Monticello

L’abbazia, dedicata alla natività della Vergine, sorge su una piccola altura. Inizialmente era ad un'unica navata con abside semicircolare, ma già dal 1570, al tempo di San Carlo, la struttura fu ampliata grazie all’aggiunta di una nuova navata più piccola e di una sacrestia.

Chiesa di S. Rocco

Dedicata a Rocco, nobile francese nato nel 1295, famoso per la sua carità e per l’aiuto che diede ai malati di peste; nei secoli successivi, il santo fu sempre invocato per far fronte a particolari epidemie o situazioni disperate.

Oratorio campestre dei SS. Cosma
Chiesa di S.S. Cosma e Damiano

L’antica chiesa dedicata a SS. Cosma e Damiano è situata fra campi e boschi, esattamente all’incrocio di sue strade anticamente molto importanti (presso una di esse furono ritrovati degli insediamenti preistorici), eretta probabilmente nel 1387.

Torre Altomedievale ed Etimo

La torre altomedievale di Arsago Seprio è situata in una posizione dominante nella zona, detta anche ‘castello’, al centro del paese. La torre presenta una base quadrangolare ed è in parte diroccata.

Cappella del Lazzaretto

Come è facile intuire dal nome, la Cappella del Lazzaretto nacque per esigenze igieniche: i lazzaretti, infatti, avevano la funzione di ospitare i malati di peste per impedire che la malattia si diffondesse.

Edicola votiva del vicolo Portaccia

Tutto quello che rimane dell’edicola originale è un’immagine della Madonna, sciupata dal vento e dalle intemperie. Fresca di restauro, l’edicola riporta ora l’immagine della Vergine della Salette, meglio nota come ‘Notre Dame de Salette’.