Amici della natura

L’Associazione Amici della Natura ad Arsago nasce nell’anno 2001, all’indomani del potenziamento dell’attività aeroportuale, la cosiddetta Malpensa 2000, quando i cittadini arsaghesi avvertirono il pesante impatto dei sorvoli sull’abitato di Arsago, sia in termini di inquinamento acustico ed atmosferico che di compromissione dell’habitat naturale.

Simbolo dell’associazione è il macaone, una farfalla nostrana che in passato rallegrava con i suoi bei colori l’aria di Arsago ed è oggi scomparsa, ma non ancora minacciata di estinzione conservandosi in aree meno inquinate, ad esempio più a nord,  come segnala l’Associazione a cui dobbiamo l’immagine, la svizzera Pro Natura, competente per la tutela naturalistica in area insubrica, che  la elesse nel 2003 animale dell’anno.

“Amici della Natura ad Arsago” è dotata di statuto,  legalmente riconosciuta, con organi direzionali annualmente eletti.  Non riceve e non chiede finanziamenti pubblici. Per gentile concessione dell’Amministrazione Comunale utilizza per le proprie riunioni, una serata al mese, la Sala Comunale di via Martignoni

Attività principale dell’Associazione sono l’acquisizione e l’analisi dei dati ambientali, lo studio delle conseguenze dell’inquinamento sulla salute umana, sulla qualità della vita e sull’ambiente naturale, e non ultimo La tutela del corridoio ecologico che consente, attraverso la valle del Ticino, la trasmigrazione di flora e fauna dall’area mediterranea ed appenninica alla fascia prealpina e alpina, consentendo la sopravvivenza di molte specie nell’era del cambiamento climatico.

Ha partecipato alle diverse procedure di Valutazione d’Impatto Ambientale aperte presso il Ministero e la Regione, relative sia a Malpensa sia ad altri progetti infrastrutturali che hanno investito, o investiranno, il nostro territorio. Numerosi sono stati gli interventi dell’Associazione ai vari livelli istituzionali, dal più vicino, il Comune, al più lontano, la Commissione Europea.  Nell’anno 2005 venne convocata e ascoltata presso la Divisione Protezione della Natura del Ministero dell’Ambiente, nell’ambito di un’indagine condotta da tale comparto ministeriale sui danni provocati da Malpensa.

Pur mantenendo uno stile operativo riservato, dovuto alla peculiarità e finalità della propria attività, l’Associazione è aperta a nuovi aderenti, fornendo per eventuali contatti l’indirizzo di posta elettronica amicinaturaarsago@gmail.com .